My Mountain Words: F like Fumate

In The Writer’s Mountain Hut words are important.

Inspired by the book by Mauro Corona and Matteo RighettoIl Passo del Vento“, I’ve decided to write my own Alpine Syllabary. My mountain words aim to describe what fascinates me the most about mountains.

Some words will be in English. Some in Italian. Some in Friulano, the language of Friuli-Venezia Giulia, which is very dear to my heart.
As a matter of fact, the first word is Fumate. Commonly used when hiking in Friuli-Venezia Giulia, it describes mountain fog better than any other word I know.

F – Fumate

Friuli-Venezia Giulia is the natural child of Southern seas and northeastern winds. Alps motherly protect the land from the continent’s storms. Water cuddles the smooth hills and clouds crash against the salty rocks of the mountains.

In between, mist covers the land. In the mountains of Friuli-Venezia Giulia that damp fog is called “fumate”. The name bears its origin in the word smoke. It well evokes the way in which the fumate rolls in over peeks stones like waves of wet smoke. Fumate glides over huts and fields, it covers forests, it hides paths. You can admire the fumate descending from the sky or rising from the valley. In any case, once the fumate arrives there’s no way of stopping it or find a decent natural shelter. When everything Is blurred and smushed, the best option is to stay still and don’t adventure on any path.

The fumate is a dangerous fascination. In the depth of its womb, is the only occasion for humankind to stand skin to skin with clouds.


Follow me on Instagram:


Le mie parole della montagna: F come Fumade

Nella Baita della Scrittrice, le parole sono importanti.

Ispirandomi al libro di Mauro Corona e Matteo Righetto “Il Passo del Vento“, ho deciso di scrivere il mio sillabario alpino. Le mie parole di montagna mirano a descrivere ciò che mi affascina di più delle terre alte.

Alcune parole saranno in inglese. Alcune in italiano. Altre, inevitabilmente, in Friulano, la lingua del Friuli-Venezia Giulia.
In effetti, la prima parola è proprio fumate. Comunemente usata durante le escursioni in Friuli-Venezia Giulia, descrive la nebbia di montagna meglio di qualsiasi altra parola che conosco.

F – Fumate

Il Friuli-Venezia Giulia è il figlio naturale dei mari del sud e dei venti del nord-est. Le materne Alpi proteggono la terra dalle tempeste del continente. L’acqua coccola le dolci colline e le nuvole si infrangono contro le rocce salate delle montagne.

In mezzo, la nebbia copre la terra. In montagna quella nebbia umida si chiama “fumate”. Il nome ha la sua origine nella parola fumo. Evoca bene il modo in cui la fumata rotola sopra pietre e vette come un’onda di fumo baganto. La fumata scivola sui rifugi e sui pascoli, copre foreste, nasconde sentieri. Si può ammirare la fumate che scende dal cielo o che sale dalla valle. In ogni caso, una volta arrivata la fumata non c’è modo di fermarla o di trovare un riparo naturale. Quando tutto è sfocato e annebbiato, l’opzione migliore è rimanere fermi e non avventurarsi su nessun sentiero.

La fumate ha un fascino pericoloso. Un passo falso e la morte arriva, ma nel profondo bianco del suo grembo, si nasconde l’unica occasione per l’umanità di stare pelle a pelle con le nuvole.

Un pensiero riguardo “My Mountain Words: F like Fumate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close