La scrittrice di questa baita

Mi chiamo Elena e sono nata a Udine, Friuli Venezia Giulia, nel 1991, sotto il segno dei Gemelli.

Ho sempre amato scrivere e il mio sogno nel cassetto è vivere facendo la scrittrice, come Jessica Fletcher.

In parte ho avverato il mio sogno perchè anche se non scrivo romanzi (che comunque sono nel cassetto) le parole sono il mio mestiere.

Sono laureata in Scienze della Comunicazione e dal 2015 lavoro come Marketing & Communication Specialist. Mi occupo di social media, comunicazione istituzionale e branding.

Di cosa scrivo? Protesi ortopediche. 

Le due parole che mi descrivono meglio sono sognatrice e testarda. Quando mi metto in testa qualcosa non c’è niente che riesce a smuovermi soprattutto se ho il risultato dipende solo da me. Sono così testarda che per amore di un libro, Harry Potter, ho imparato l’inglese.

Quando non scrivo o leggo sono in giro per i monti a camminare. Oppure su una pista di legno a ballare con gli stivali da cowgirl ai piedi.

Dal 2020 sono una FVG Social Ambassador.

Perchè ho scelto di diventare una FVG Social Ambassador?

Perchè sogno un mondo in cui tutti dicono Mandi (ciao in friulano) e in cui il frico è famoso quanto la pizza.

Puoi leggere i miei articoli qui.

Alcune curiosità su di me:

  • Ho due gatti Paride ed Elsa
  • Se non abitassi in Friuli Venezia Giulia vorrei abitare ad Edimburgo
  • Il mio colore preferito è l’azzurro carta da zucchero
  • Ho la fobia dei pesci e faccio il bagno solo in piscina
  • Quando viaggio mi piace visitare i cimiteri

Guarda la mia intervista

Se vuoi conoscermi meglio puoi guardare l’intervista qui sotto fatta dal collega FVG Social Ambassador Romano Paludgnac. È lunghetta, lo so, ma c’era molto di cui chiacchierare. Blog, scrittura, cucina e ovviamente… montagne e Friuli Venezia Giulia.

L'esperienza che mi ha cambiato la vita

Nel 2018 ho vissuto l’esperienza che mi ha cambiato la vita. Ho passato una settimana in una malga sul Monte Zoncolan. Anche se le montagne mi piacevano già, posso senza dubbio affermare che è questa l’esperienza che mi ha fatto innamorare della montagna e della vita in montagna.

Ho raccontato meglio la mia settimana negli articoli qui sotto.